Significativo nucleo rurale situato a lato della strada di fondovalle per Regnano. La borgata è dominata da una casa a torre cinquecentesca; questa conserva i volumi ed i caratteri del fabbricato originale. La colombaia è delimitata da un cordolo interrotto in laterizio mentre un secondo cordolo superiore, perimetrale, marca il soffitto di gronda. Al complesso è adiacente l'oratorio di S. Maria Maddalena. L'oratorio figura in pessime condizioni nel 1575; nel 1594 sostituisce la parrocchiale di Viano nel corso dei restauri (1). Probabilmente era già sconsacrato agli inizi del XIX secolo. Nel 1830 è in ragione di Gaetano Gaspari di Viano e nel 1851 di Pietro Manodori di Reggio (2). Presenta una semplice pianta ad aula con tetto a doppio spiovente. Sulla facciata è visibile una finestra rastremata.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) MILANI 1971, 158; (2) NEVIANI 1978, 124.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV SE