Località situata in prossimità delle propaggini orientali del monte Guardia, a valle della strada provinciale per Viano. L'antica casa Gatti è caratterizzata da una esile torretta colombaia a pianta quadrata con tetto a quattro acque; in facciata presenta una decorazione in laterizio che sottende la colombaia. Il manufatto è probabilmente attribuibile al XVII secolo. A breve distanza si trova il settecentesco oratorio dedicato a S. Anna. Fu costruito nel 1764 ca. , a seguito della scoperta di una miracolosa immagine, ed aperto al culto nel 1768 (1). Nel 1806 viene costruito il coro cui seguiranno nel 1807 il portico antistante (ora incluso nell'oratorio) ed ancora nel 1860-61 la scalinata d'accesso. Una maestà a pilastrino è posta nel 1853 sul luogo del rinvenimento dell'immagine, lungo l'attuale provinciale (2). Nuovi restauri vengono eseguiti nel 1970 (4). L'edificio è orientato liturgicamente. Presenta una facciata a capanna scandita da lesene e conclusa da un frontespizio delineato da una cornice sagomata.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) MILANI 1971, 163; (2) NEVIANI 1978, 126; (3) NEVIANI, op. cit. .
Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV SE