La località è citata nel "Liber Focorum" del territorio di Reggio come dipendente dal Comune di Cerrè Marabino (1). Un antico palazzotto dei Baroni poi Baschieri ed ora in proprietà Platini, rappresenta l'edificio principale del nucleo rurale. La struttura del complesso rivela caratteri attribuibili al secolo XVI a cui si sono successivamente inseriti interventi del secolo XVIII. Nel prospetto della facciata rivolta a nord-est, è visibile un portale archivoltato a conci zigrinati con chiave datata "1772". Il paramento murario è in pietra parzialmente squadrata ad angolari rifiniti; vi si aprono rade luci rettangolari in parte riquadrate in pietra. Il soffitto di gronda è a travetti lignei sagomati. Nell'interno rimane un pregevole architrave diviso a sette riquadri stemmati con motivi simbolici e decorativi diversi.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) MILANI 1978, 39
Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 III SO