Trattasi di una lastra di marmo bianco fregiata da un medaglione in bronzo opera dello scultore Giuffredi, raffigurante una donna che soccorre il corpo esanime di un patriota. Ricorrendo il decennale della Liberazione (1955), quest'opera andò a sostituire le due lapidi inaugurate il 10 marzo 1946.

Iscrizione

«IN RICORDO/ DELLA LOTTA DI RESISTENZA/ CHE NEGLI ANNI 1943-45/ SORSE A SALVAGUARDIA/ DEI SUPREMI IDEALI/ DI LIBERTA' ED INDIPENDENZA/ DELLA PATRIA/ IL COMUNE POSE/ NEL DECENNALE/ DELLA LIBERAZIONE»

Immagini