Il toponimo distingue una costruzione rurale a rilevante volume compatto a corpi congiunti con porta morta a sesto ribassato e copertura a quattro falde con cresta frangifuoco; il civile, su tre piani, situato a ponente, ha i livelli evidenziati da cordolo marcapiano liscio, le luci sono regolari e simmetricamente distribuite. Da segnalarsi presso la via Cà dè Frati un edificio rurale a corpi giustaposti, orientato in direzione est-ovest, con porta morta a sesto ribassato e copertura a tre falde a colmi differenziati. Il civile, su tre livelli, presenta luci differenziate ma simmetricamente distribuite.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 II NO