Località disposta sui pendii alla destra del rio di Canova. Era Comune della Contea di Nigone, feudo Vallisneri-Vicedomini. Alla fine del Settecento il Ricci ne indica la popolazione in 156 abitanti (compresi quelli di Canova) (1). Nell'attuale borgo si osserva un edificio rurale con portale sopraelevato recante un architrave decorato a dentelli con rosa riferibile al XVI secolo. Sono ancora notabili due nicchie con statuette votive ottocentesche.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) RICCI 1788, 42.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 85 II NO