Nucleo situato alla sinistra del torrente Modolena. La cartografia storica agli inizi del XIX secolo vi riporta il toponimo di "Rossi"; quello di "Orologio" compare nel catasto unitario del 1880. Vi si trova un casino civile già dei Bellegati ed in seguito della Curia Vescovile. L'impianto pur non rilevando elementi architettonici di particolare pregio è probabilmente riferibile al XVII-XVIII secolo. Presenta un volume compatto con pianta quadrata sviluppata su quattro livelli; le luci sono piccole e regolari, il paramento è in pietra. A lato della strada provinciale sorge una cappellina dedicata alla Beata Vergine con il Bambino; è di semplice fattura con ampio parco frontale e concluso da un frontespizio spezzato.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV NO