In uno stradello laterale alla via per Salvarano si trova una maestà a pilastrino con nicchia, dedicata alla Beata Vergine, di origine novecentesca. Oltre alla strada, verso il torrente Modolena è visibile un fabbricato rurale con pianta articolata e copertura a larghe falde; l'edificio è riferibile alla metà del secolo XIX.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV NO