La carta topografica del Ducato nei primi decenni dell'Ottocento identifica la località con il toponimo di Ortali. Complesso rurale di rilevante interesse architettonico. Si evidenzia il casino padronale. Sviluppa un impianto planivolumetrico compatto articolato su tre livelli e copertura a quattro falde. Le luci sono regolari e simmetricamente distribuite, l'ingresso è archivoltato, riquadrato da leggera cornice e sormontato al piano nobile da un balconcino. Il percorso d'accesso con l'ampio spazio frontale inquadrano la prospettiva del casino. Ai lati sorgono simmetricamente due estesi fabbricati rurali con basso volume a pianta rettangolare e copertura a tre falde. Il civile è rivolto verso la strada con un luminoso prospetto. Le luci sono regolari con ingressi archivoltati. Il rustico è distinto dalla sequenza di arcate cieche a tutto sesto.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 IV SO