Il materiale archeologico identifica un settore residenziale di un insediamento rustico romano (villa). E' probabile la presenza di una fornace. Impiantata in epoca tardo-repubblicana in uso sino alla media età imperiale(1). Edificio rurale ad elementi giustapposti in linea, situato a nord di Via Pessina, con porta morta a sesto ribassato. Il civile, situato a ponente ed articolato su due livelli e sottotetto, ha coperture a tre falde; le luci sono regolari e simmetricamente distribuite-circolari nel sottotetto. Il rustico, con copertura a capanna, presenta alto portico architravato a due luci sul fronte sud.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1)Archeologia 1987, 24.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 IV SO