Si segnala il rinvenimento della tomba di un inumato di epoca romana (1). Nucleo rurale situato ai margini del rio dei Bertolini, ai piedi della salita della strada per Canossa, riferibile probabilmente ai secoli XVI-XVII. Una casa conserva in facciata un affresco sbiadito rappresentante Gesù che porta la croce e la dicitura "Dio sia benedetto"; a lato è posta l'immagine di un fedele dipinto in una finta finestra. Sul prospetto laterale si riscontra una bella meridiana con l'indicazione "Di ferro lo stile ma il tempo d'oro segna le ore serene/col mio segno conto l'ore/Chi nasce vive e muore". Sono particolarmente notabili due complessi a corte delle famiglie Ramusani e Magnavacchi in cui si evidenziano i casini civili conclusi da una torretta colombaia in vertice. A margine della Strada Provinciale emerge la villa del Sole già proprietà Magnavacchi in un elegante stile eclettico neo- medioevale.

Immagini

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) C. A. SP. 1987, 32.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 85 I NE