Il complesso è costituito da un unico grande corpo di fabbrica variamente articolato. La denominazione deriva probabilmente dal lungo prospetto adiacente alla strada. Le strutture hanno subito trasformazioni sopratutto dopo la prima guerra mondiale. Sino ai primi anni del '900 il rustico, ora garage-magazzino, aveva un solo piano ed esisteva, enucleato nel corpo di fabbrica, un cortile interno con porticato, ora tamponato. Sul muro dello stesso rustico si può ancora osservare un affresco assai rovinato, datato "1917", rappresentante un drappo di gonfalone.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 73 II SE