Vi si trova il pregevole oratorio dedicato a S. Rocco posto a lato della strada che conduce ad Ospitaletto ed al passo di Pradarena. Fin dal 1575 è nominato l'oratorio "de cure laicorum" di San Rocco, dipendente dalla parrocchia di Ligonchio (1). L'edificio ha subito alcune trasformazioni attraverso i secoli. Un intervento del 1634 ha parzialmente modificato il complesso. L'oratorio mostra la attuale facciata rivolta ad oriente ed è a pianta rettangolare. In facciata è notabile un portale quadrangolare realizzato in pietra arenaria di estrazione locale, finemente scolpito. Il massiccio architrave è sormontato da una cornice modanata recante inferiormente una decorazione a dentello. In corrispondenza del piede dello stipite destro è riportato il millesimo "1576", affiancato da una rosa inscritta. Altre rose sono incise nell'architrave, sul quale è leggibile la dicitura "RESTAURATU 1634". A lato del portale si aprono due finestrelle quadrangolari a stipiti ed architravi regolari, sormontate da una cornice decorata a dentello e dilimitate inferiormente da una massiccia mensola di davanzale. Una terza finestrella lobata in pietra orsata si apre al centro della facciata.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) SACCANI 1926, 126.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 96 I NE