Trattasi di due lapidi marmoree con epigrafe in rilievo. La lapide di destra oltre all'epigrafe presenta i nominativi dei caduti divisi tra «PRIMA GUERRA MONDIALE//», «SECONDA GUERRA MONDIALE//», «VITTIME CIVILI DI CASE DI SOPRA//». La lapide di sinistra venne commissionata dall'Istituto per la Storia della Resistenza di Reggio Emilia e dall'Amministrazione comunale di Castelnuovo né Monti. L'inaugurazione della lapide di sinistra risale al settembre 1967, mentre quella di destra è avvenuta il 29 settembre 1994.

Iscrizione

Lapide di destra: «A PERENNE RICORDO DELLE VITTIME DI GUERRA/ NEL 50° ANNIVERSARIO DELLA RAPPRESAGLIA NAZISTA E DELL'INCENDIO DI RONCROFFIO/ IL COMUNE DI CASTELNUOVO NE' MONTI 29-9-1994» Lapide di sinistra: «IL 29 SETTEMBRE 1944/ I SOLDATI DI KESSELRING/ ATTACCATI DA UNA PATTUGLIA PARTIGIANA/ APPOSTATA SUL MONTE FAIEDOLO/ QUI PER FEROCE RAPPRESAGLIA/ CATTURARONO E UCCISERO/ SOTTO GLI OCCHI DELLE LORO DONNE/ BORGHINI LUIGI DI ANNI 81/ BORRINI GINO DI ANNI 29/ BUSSI GIUSEPPE DI ANNI 49/ MANFREDI VITTORIO DI ANNI 49/ NON ANCORA APPAGATI DA TANTA EFFERATEZZA/ IL GIORNO SEGUENTE/ SACCHEGGIARONO E INCENDIARONO/ QUESTO PACIFICO BORGO/ LE CASE RICOSTRUITE SULLE MACERIE/ DALLA TENACIA MONTANARA/ E IL SANGUE SPARSO DA QUEGLI INERMI/ RICORDINO PER SEMPRE/ QUALI ROVINE E QUALI LUTTI/ PORTO'/ LA GUERRA SCATENATA DAL FASCISMO/ ED ESORTINO/ AD INVOCARE LA PACE PER I MORTI E PER I VIVI/ A CURA DELL'ISTITUTO PER LA STORIA/ DELLA RESISTENZA NELLA PROVINCIA/ DI REGGIO EMILIA E DEL COMUNE DI/ CASTELNUOVO NE' MONTI/ 29-30 SETTEMBRE 1967»

Immagini