Trattasi di una lapide in marmo bianco. L'epigrafe venne dettata da Alcide Campanini. Opera del marmista Catellani di Castelnuovo, la sua inaugurazione risale al maggio 1945. Intorno alla metà degli anni Sessanta l'area in cui venne scoperta fu ristrutturata, e la lapide nuovamente posizionata.

Iscrizione

«10 OTTOBRE 1944/ QUESTO TEATRO/ CHE ORA/ DI GIOCONDE ARMONIE RISUONA/ FU CARCERE/ DEI NOSTRI FRATELLI/ DEPORTATI/ MOLTI NON FECERO RITORNO// 23 APRILE 1945/ QUI/ NEL GIORNO DELLA VITTORIA/ LA GENEROSA ANIMA PARTIGIANA/ VOLLE CUSTODITI/ I PRIGIONIERI DI GUERRA/ MENTRE/ LA VITA DI TRE GIOVANI EROI/ A TRADIMENTO/ VENIVA STRAZIATA/ IL POPOLO/ DI CASTENUOVO NE' MONTI/ A RICORDANZA ETERNA/ QUESTA MEMORIA/ POSE»

Immagini