Complesso rurale a corpi separati situato ad est di Baccanello oltre la ferrovia. Il rustico, con copertura a due falde a colmo indifferenziato, ha portico tamponato a cinque luci a sesto ribassato. Il civile, su due piani e sottotetto, è coperto da tetto a due falde a colmo indifferenziato; le luci sono regolari simmetricamente distribuite. Il toponimo ricorda come nella località sorgesse uno splendido giardino dei Gonzaga. Il suo impianto-ora scomparso- con la denominazione di "Jardin de la Duquessa" è chiaramente riportato in una mappa di guastalla e del suo territorio circostante redatta nel 1689 da D. Joseph Chafrion(1). Il suo singolare perimetro quadrangolare è ancora bene individuato nella carta topografica del Ducato Estense dei primi decenni dell'Ottocento mentre non è più riscontrabile nelle successive tavolette dell'I. G. M.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1)Il Tempo 1985, 175.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 IV SE