Vi si segnala il rinvenimento di fibule di argento e di bronzo e di armille della seconda età del ferro(1). Notevole esempio di corte chiusa. Si evidenzia il casino civile a pianta quadrangolare sviluppata in due corpi adiacenti; l'uno verso l'esterno, articolato su due livelli, con copertura a tre falde. Il secondo sempre con copertura a tre falde su due livelli e sottotetto. Le luci sono variamente disposte. Sull'ampio spazio interno prospettano i rustici con portico a più luci a sesto ribassato ed il volume rialzato dell'oratorio distinto da una luce di portico alla base, da una bifora in sommità e da un campaniletto cuspidato sulla copertura. Sul lato di ponente della strada per S. Ilario sorge un complesso rurale a corpi separati. Notabile il fabbricato civile a piano rialzato e sottotetto con copertura a quattro falde. L'ingresso è archivoltato e vi si accede da una scalinata frontale. Un secondo edificio riporta una tipologia ad elementi giustapposti in linea con copertura a due falde a colmi differenziati e cresta frangifuoco. Il rustico, disposto a sud, è fronteggiato da un porticato a luci architravate a tutta altezza.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1)SCARANI 1963,518;DEGANI 1974,30.

Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 III NO