Trattasi si una stele posta su semplice masso erratico tratto dall'Appennino reggiano. Commissionato dall'Amministrazione comunale e dal Comitato provinciale per le celebrazioni del 50' della Resistenza e della Liberazione, l'inaugurazione è avvenuta il 6 maggio 1995. Accanto alla stele, su di un sostegno, è fissata una targa metallica la cui inaugurazione risale al 23 febbraio 1991 (l'epigrafe è illeggibile a causa degli agenti atmosferici).

Iscrizione

Iscrizione: «PAOLO DAVOLI/ Sertorio/ 2.9.1900 - 28.2.1945/ CADUTO PER LA LIBERTA' "Ricordati e dì a tutti/ che sono andato alla morte/ sereno così come mi vedi"/ (Sartorio ad un compagno di Cella il giorno della sua fucilazione» Targa: «A RICORDO DI/ PAOLO DAVOLI/ MARTIRE DELLA RESISTENZA/ E FONDATORE DELLA/ FRATELLANZA REGGIANA DI PARIGI/ LA FRATELLANZA REGGIANA DI PARIGI/ REGGIO EMILIA 23 FEBBRAIO 1991»

Immagini