Il passo conosciuto fin dal medioevo rimane poco battuto fino al XVIII secolo quando vi viene fatta convergere la nuova strada della Lunigiana, poi Strada Statale n° 63, progettata da Ludovico Bolognini. In corrispondenza del passo del Cerreto, alla sinistra dell'arteria diretta in Toscana, è visibile una nicchia votiva eretta in memoria di un fatto di sangue avvenuto nella seconda metà del XIX secolo. E' notabile una icona in marmo carrarese a bassorilievo raffigurante la Beata Vergine coronata con il Bambino scolpiti.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 96 I NO