L'iconografia del monumento è quella della colonna spezzata. Il cippo è in cemento e arenaria e contiene nella base una targa marmorea sormontata dalle fotoceramiche dei caduti. L'inaugurazione è ascrivibile all'immediato dopoguerra (1946). Nell'epigrafe compare la parola "anno" (hanno).

Iscrizione

«MALAGUTI/ POSACCHIO/ N. 20 2 1916 M. 24 4 1945/ SIMONAZZI/ ALVARO/ N. 25 2 1911 M. 24 4 1945/ DI FEDE PATRIOTA/ ANNO SEMPRE/ DEGNAMENTE OPERATO/ NELLA LOTTA/ PARTIGIANA PER IL/ TRIONFO DELLA/ VOSTRA IDEA//»

Immagini