Probabilmente il sito coincide con la possessione detta del "Casone" dell'Opera Pia dell'ospedale di Reggio, riportata nelle mappe rurali a partire dalla seconda metà del secolo XVII. L'edificio, ristrutturato, presenta una tipologia, ad elementi giustapposti in linea. La porta morta a sesto ribassato è ricavata nel volume del grande rustico disposto a ponente, dominante l'abitazione civile. Il fienile è caratterizzato da finestrature in laterizo. Il tetto è due falde con colmo differenziato.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 III SO