Nucleo situato sulla sommità di un rilievo arenaceo, alla sinistra del rio Acquamarcia a monte della chiesa di Cagnola. L'abitato è segnato nell'estimo di Castelnuovo del 1630-31 con quattro famiglie ed altrettante abitazioni (1). Il borgo attuale conclude una vallecola di grande pregio paesaggistico; l'impianto urbanistico è di tipo indifferenziato originariamente articolato attorno ad una ampia corte. Recenti rifacimenti ne hanno compromesso l'impianto di, che, dal riscontro delle dimensioni, era indubbiamente di grande valore architettonico. Rimane solamente il grande portale di ingresso ed una porzione della cinta muraria. Intonaci plastificati, alterazioni dei volumi, tinteggiature stridenti hanno per il resto compromesso le tipologie caratteristiche del luogo.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) Archivio Storico Comunale di Castelnuovo nèMonti, Estimi, sec. XVII.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 85 II NE