Abitato situato sulla sommità di un colle marnoso-arenaceo alla sinistra del rio "Acqua Marcia". La località è citata nell'estimo del 1630-31 (1), ove sono registrati due "fuochi" con tre case. L'abitato attuale mostra un impianto urbanistico di tipo indifferenziato che si distende su una linea dicosta particolarmente panoramica al centro di una ampia area agricola intensamente antropizzata. Non sono stati censiti edifici particolarmente significativi, ma è notabile un loggiato ligneo con ballatoio articolato su due livelli che si stacca dal prospetto di un fabbricato.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) Archivio Storico Comunale di Castelnuovo Monti, Estimi, sec. XVII.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 85 II NE