Si segnala un grande edificio rurale ad elementi giustapposti in proprietà della famiglia Pranduzzi. Sviluppa un volume compatto a pianta rettangolare con struttura in pietra articolata su tre livelli e conclusa da un tetto e due falde a colmo indifferenziato. Il rustico è disposto a nord; le luci sono regolari e simmetricamente distribuite. L'impianto è probabilmente riferibile alla prima metà del secolo XIX. Alla deviazione della strada per Roteglia è posta una maestà a pilastrino di fattura novecentesca.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 III NE