Complesso costituito da una casa padronale, abitazione rurale e l'attiguo rustico, in proprietà Barbanti fino la fine del secolo XIX. Attualmente è suddiviso tra le famiglie Rivi e Poli. La casa padronale, riferibile probabilmente al XVII secolo, è stata in parte ristrutturata. Ne è stato ridotto l'ingresso che si trovava sul lato orientale, costituito un tempo da un grande arco a tutto sesto. Sono ancora notabili una finestrella quadrilobata, lo scalone principale, oltre ad una stanza interna con affreschi a grottesche. Su una finestra tamponata si può leggere la data "1828"; la stessa è riportata su un coppo, unitamente al nome "Romoli", conservato dalla famiglia Rivi. Probabilmente in tale data si è costruita la casa colonica.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV SE