La principale emergenza è costituita dalla pregevole casa torre già dei Pazzani. Presenta una struttura in pietra su pianta quadrata, sviluppata su cinque livelli e conclusa da tetto a quattro falde in coppi; un semplice cordolo di colombaia lineare corre all'intorno quasi all'altezza del soffitto di gronda. Le luci sono piccole, rade e disposte simmetricamente aprendosi per lo più sul prospetto est. A fronte del prospetto ovest è la casa dei Chiesi in cui è visibile una formella in cotto siglata "Chiesi Giuseppe - 1890". Le abitazioni vicine conservano diversi elementi di recupero tra cui un architrave finemente scolpito con elementi geometrici a quadrati e losanghe oltre alla parte superiore di una bifora con capitellino, maschera antropomorfa ed elemento sagomato a piccole volute. Alla deviazione sulla strada per Giandeto, è posta una maestà priva di immagine votiva.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV SO