Il mulino figura già attivo nei primi decenni del sec. XIX; nel 1821 ne è proprietario Ferri Giorgio. Nel 1888 sono distinti il mulino Cortogno Superiore ed il mulino Cortogno Inferiore (1). L'impianto, disattivato nel 1968, era azionato da due ruote orizzontali a mescolo, con derivazione dal t. Tassobbio.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) C. I. I. 1888, 156
Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV SO