Vi si trova un interessante complesso delle famiglie Romani e Bonini, già casino signorile della tenuta Claser di Scandiano. Presenta una tipologia 'signorilè riferibile probabilmente al secolo XVIII, purtroppo in gran parte ristrutturata. Rimangono l'impianto planivolumetrico e tracce delle caratteristiche architettoniche tra cui il portale d'ingresso (tamponato), ad arco con riquadratura sagomata. Notabile anche la cancellata d'ingresso in ferro battuto con le iniziali dei Claser. Lungo l'antico vialetto d'accesso è visibile un bel caseificio, recentemente oggetto di un discutibile intervento di ristrutturazione adibendolo ad attività di ristorazione, a struttura ottagonale, con finestrature binate a sesto ogivale e traforo di laterizio. Sul rio Riazzone al confine con il Comune di Scandiano si segnala l'interessante ponte in stile gotico realizzato nel 1791 (1).

Immagini

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) ARCHIVIO PARROCCHIALE DI CASALGRANDE, Libro delle Memorie, sec. XVIII.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 I SO