Vi sorge un interessante complesso padronale con villa ed oratorio della famiglia Spadacini-Ferrarini. La villa realizzata nella seconda metà dell'Ottocento presenta un volume compatto su pianta quadrata, sviluppata su tre livelli e sottotetto. La copertura è a quattro falde impostate su una cornice di gronda mensolata. Le luci sono regolari, simmetricamente distribuite e balconate al piano nobile. L'oratorio probabilmente può riferirsi ad una ricostruzione di un edificio più antico indicato dalla Visita Picenardi del 1709 come esistente nella località di Vesallo, dedicato alla Natività di Maria Vergine e di patronato della famiglia Ferrarini. E' di semplice impianto con facciata a capanna orientata liturgicamente; il portale architravato è sormontato, in vertice del prospetto, da una finestrella quadrilobata. Una cornice di gronda a gola corre all'intorno. Sopra alla porta del rustico adiacente figura una finestra di recupero ovoidale, modanata. Alla deviazione con Savognatica è posta una maestà a pilastrino, cuspidata.

Immagini

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 III NO