La località è costituita dal palazzotto della famiglia Silvi e dagli edifici rurali annessi. Un tempo vi si trovava anche un oratorio, ora demolito, dedicato a S. Maria Maddalena; l'oratorio è indicato nella Visita Picenardi del 1709 nella località "Mondovilla" in patronato della famiglia Tamponi (11). Il palazzo pur nelle diverse ristrutturazione presenta ancora parti dell'impianto originario ed elementi tipologici di interesse. Si articola con una pianta quadrata sviluppata su tre livelli e sottotetto; il tetto è a quattro falde concluso in vertice da una torretta. Le luci sono regolari e simmetricamente distribuite. Il portale d'ingresso è molto elegante con arco a tutto sesto in arenaria, intagliato a bugnato a punta di diamante. Il nucleo degli edifici può essere probabilmente riferito al XVI-XVII secolo.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) Visita 1707, III, 390.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 III NO