casa torre di fattura quattrocentesca della famiglia Corradi; la struttura è in pietra con copertura a quattro falde. Alla base rimane un portale architravato, tamponato, del sec. XV con decorazione floreale nel rilievo della gola. Superiormente è visibile un cornicione lineare di colombaia. L'ingresso della corte è costituito da un ampio portale settecentesco ad arco in pietra; la chiave di volta presenta un elegante cartiglio con l'emblema di un incudine e la sigla "P. E. D. C. FE". Nel catasto di Maria Luigia del 1821 è indicato come Case Corradi a cui più propriamente ci si dovrebbe riferire; erroneamente la cartografia della C. T. R. riporta il toponimo di Case Re. Alla deviazione con la strada rimane un complesso di antica fattura come dimostrano parti del paramento ed alcuni elementi tipologici, purtroppo in condizione di parziale degrado. Sul fronte è osservabile traccia di una meridiana datata "1806".

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 85 I SE