Il toponimo identifica un insediamento a sud del cavalcavia dell'Autostrada a margine della strada della Razza. Rimane un edificio civile a pianta rettangolare su quattro livelli con copertura a padiglione. Il volume compatto è interrotto dai cordoli marcapiano e dalle numerose finestre, regolari e simmetricamente distribuite, tutte riquadrate da cornici. Notabile è il disegno del tamponamento dei balconi, sorretti da medaglioni, riprese nelle aperture del sottotetto. Infine è da segnalarsi anche un edificio rurale a corpi giustapposti in linea, con porta morta a sesto ribassato e copertura a due falde a colmo indifferenziato su cornice di gronda a motivo decorativo a dente di sega. Il civile, su tre livelli, a ponente della costruzione, ha luci regolari e simmetricamente distribuite. Il rustico presenta tamponamenti a gelosia nella parte superiore del fienile.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 III NO