Ad ovest della località si sono rinvenute un gruppo di 18 schegge ed una lama del periodo neolitico; vi si segnalano anche i resti di una probabile villa di epoca romana (1). Il toponimo distingue un interessante complesso rurale a corte aperta-di antica origine- in avanzato stato di degrado. Il casino civile sviluppa una pianta quadrata su tre livelli con copertura a padiglione; le luci sono regolari e simmetricamente distribuite. L'edificio orientato in direzione est-ovest presenta la parte destinata a rustico demolita; il civile, coperto a capanna, ha luci regolari e simmetricamente distribuite.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1)TIRABASSI 1981,1-5.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 III NO