La carta I. G. M. del 1884 riporta il toponimo di "C. Bisi". Edificio rurale ad elementi giustapposti in parallelo, con porta morta e tetto a due falde. Il rustico è disposto a nord. Sopra alla porta morta è notabile una nicchia con immagine votiva, appunto della Beata Vergine Addolorata. Sul lato di levante si estende un ampliamento civile articolato su due livelli e sottotetto.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 III NE