Il mulino, situato a circa 100 metri dal mulino Mezzichello ed alimentato dalle stesse sorgive di Cervarezza, figura censito nella Carta idrografica d'Italia del 1888 (1). L'edificio, ora in abbandono, si conserva ancora in discrete condizioni. Presenta una struttura in pietra sviluppata su tre livelli. L'impianto era probabilmente azionato da tre ruote orizzontali a mescolo.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1) C. I. I. 1888, 142;
Riferimento cartografico IGM
IGM F 85 II SE