Località vicina all'antico porto di Coenzo. Nel marzo 1884 durante scavi nella golena destra dell'Enza vengono alla luce cinque tombe con relative suppellettili e monete(1). E'osservabile un edificio rurale ad elementi giustapposti in linea con porta morta a sesto ribassato. Il tetto è a due falde a colmo indifferenziato e cresta frangifuoco. Il civile, disposto a sud, ha i due piani e il sottotetto con luci regolari simmetricamente distribuite.

Altre Informazioni

Bibliografia
(1)DEGANI 1974, 51; C. A. BR. 1989, 38-39.
Riferimento cartografico IGM
IGM F 74 IV SO