Il mulino  situato alla sinistra del torrente Tresinaro. Anticamente l’impianto era situato in un casotto vicino, poi diroccato, verso Vedrina. E censito nella Carta idrografica d’Italia nel 1888 (1). Ha cessato ogni attività da circa 30 anni ed in seguito  stato ristrutturato. Una derivazione azionava le ruote orizzontali collegate alle tre coppie di macine. Nel locale di lavorazione ne rimangono attualmente due insieme ad alcuni attrezzi. E in proprietà della famiglia Ovi.

Altre Informazioni

Riferimento cartografico IGM
IGM F 86 IV SE